Finanzia la sicurezza nella tua azienda con il Bando ISI INAIL 2014


Con il nuovo bando ISI INAIL 2014, l'Inail finanzia le spese sostenute per interventi di miglioramento dei livelli di salute e sicurezza nei luoghi di lavoro. Il fondo è destinato a coprire fino al 65% dei costi, fino ad un massimo di 130.000 euro.

Destinatari degli incentivi

I destinatari degli incentivi sono le imprese iscritte alla Camera di Commercio Industria, Artigianato ed Agricoltura.

Interventi ammessi a contributo

Sono ammessi a contributo progetti per:

Progetti di investimento finanziabili

I progetti devono prevedere una o più delle seguenti soluzioni/misure tecniche:

  1. Ristrutturazione o modifica degli ambienti di lavoro, compresi gli eventuali interventi impiantistici collegati
  2. Acquisto di macchine (con sostituzione di macchine in riduzione/eliminazione dei fattori di rischio specificatamente indicati)
  3. Acquisto di dispositivi per lo svolgimento di attività in ambienti confinati
  4. Installazione, modifica o adeguamento di impianti elettrici, antincendio, di aspirazione e ventilazione

relativi a interventi per la riduzione/eliminazione di fattori di rischio quali:

  • Bonifica amianto (escluso mero smaltimento)
  • Agenti chimici cancerogeni o mutageni
  • Spazi confinati 
  • Movimentazione manuale di carichi - Movimenti e sforzi ripetuti 
  • Vibrazioni trasmesse al corpo intero o mano-braccio
  • Rumore
  • Incendio
  • Rischio elettrico
  • Lavori in quota
  • Riduzione del rischio infortunistico su specifiche cause di infortunio
  • Altro

Progetti per l’adozione di modelli organizzativi e di responsabilità sociale

quali LINEE GUIDA UNI INAIL - OHSAS 18001 - SA 8000 - EX D.LGS. 231/01

Fondi a disposizione

Sono resi disponibili 267.427.404 milioni di euro con il Bando ISI INAIL 2012. Il contributo, pari al 65% dell’investimento, per un massimo di 130.000 euro, viene erogato dopo la verifica tecnico-amministrativa e la realizzazione del progetto.

I fondi, saranno attribuiti fino ad esaurimento dei budget regionali secondo l’ordine cronologico di arrivo della domanda di partecipazione, e sono cumulabili con altri benefici derivanti da interventi pubblici di garanzia sul credito. 

Scadenze da ricordare:

  1. Inserimento online del progetto dal 3 marzo 2015 al 7 maggio 2015
  2. Inserimento del codice identificativo dal 12 maggio 2015 le imprese, che hanno raggiunto la soglia minima di ammissibilità e salvato la domanda, possono accedere nuovamente alla procedura informatica ed effettuare il download del proprio codice identificativo che le individua in maniera univoca
  3. Invio del codice identificativo (click-day) la data del click-day sarà pubblicata sul sito Inail a partire dal 3 giugno 2015

Non solo click day: il servizio integrato dello Studio D'Addio

I nostri tecnici e professionisti sono in grado di supportarti, in modo integrato, per quanto riguarda:

  • l'individualizzazione degli interventi tecnici che possono ridurre/eliminare i fattori di rischio: ​
    • Ristrutturazione o modifica degli ambienti di lavoro, compresi gli eventuali interventi impiantistici collegati
    • Installazione, modifica o adeguamento di impianti elettriciantincendio, di aspirazione e ventilazione
    • Interventi di rimozione amianto
    • Adeguamento macchine/attrezzature collegati ad uno dei fattori di rischio indicati
  • la progettazione e realizzazione degli interventi con il nostro staff di tecnici e operai altamente specializzati
  • l'implementazione dei modelli organizzativi e di responsabilità sociale
  • l'assistenza nelle fasi di presentazione e gestione della domanda di contributo
.


Lo studio opera su tutto il territorio nazionale.
Site Map